Dalla tappezzeria nautica alle mascherine Covid 19 per solidarietà

Bruno, Renato e Mario, poi Mauro e Andrea fin dalla nascita dell’azienda hanno tenuto vivo il principio cardine della famiglia Ceccherini tramandato dagli antenati, quello di rendersi utili per la società anche nei momenti di difficoltà. Nel ’76 si erano prodigati durante il terremoto a servire la popolazione Gemonese aiutandola con i loro mezzi meccanici dando un importante contributo nel trasporto di generi di prima necessità e nello sgombero delle aree ricoperte dalle macerie.

Oggi nel 2020 davanti a questa grave emergenza nazionale la storia si ripete e l’animo dell’azienda Ceccherini continua a rendersi disponibile per il prossimo.

Grazie all’invito ricevuto da parte di un’ azienda artigianale del settore tessile di Marano, la nostra sarta per diversi giorni ha abbandonato la creazione delle tappezzerie nautiche dedicandosi a titolo di volontariato alla realizzazione di mascherine protettive che sono state donate ad un’associazione di volontariato.

Ritengo lodevole dice Andrea, in primis la richiesta di collaborazione pervenuta dall’ azienda tessile in questo momento di difficoltà perché alla base c’è l’ “unione” ovvero la “forza” di uscirne presto vittoriosi grazie alla condivisione e all’altruismo. D’altra parte ringrazio la stessa azienda che ci ha dato modo di renderci utili nel nostro piccolo per il bene collettivo.

L’ azienda ha ridotto l’orario di lavoro e l’accesso al pubblico assicurando l’ assistenza meccanica e di carrozzeria ad alcuni settori della filiera alimentare e delle forze dell’ordine continuando a rendersi disponibile per qualsiasi azione di volontariato.

#andratuttobene #torneremoanavigare