Foran 19 – dna sportivo, famigliare

Oggi più che mai stiamo tutti rivedendo il nostro approccio al consumo, all’acquisto e alle relazioni. complice il lockdown e la pandemia, impariamo a selezionare:

  • il tempo. possiamo uscire poco e dobbiamo scegliere dove vale la pena andare
  • gli amici. possiamo vederci poco, scopriamo il piacere di capire chi è davvero importante e ci manca
  • i consumi. le difficoltà, in misura maggiore o minore, investono tutti noi e, dobbiamo imparare ad essere più ocultati con i nostri soldi.
  • gli acquisti: scegliamo quello che davvero conta, impariamo il piacere di spendere di più per una qualità migliore e una relazione efficaci.

Tutta questa attenzione non è solo un male, ci porta a selezionare, scegliere prediligere qualità a quantità, relazioni di valore a scambi occasionali.

Noi in Nautica Ceccherini abbiamo fatto tesoro di questa lezione e ne abbiamo tratto i seguenti insegnamenti:

  1. puntare ancora di più sulla qualità del prodotto. unico, rifinito, attento all’ambiente;
  2. portare al massimo la relazione con il nostro cliente includendolo nella progettazione e generando per lui un’esperienza di acquisto unica;
  3. investire sul nostro team che ogni giorno viene in cantiere fiero di mettere mano alla costruzione di barche straordinarie per i nostri clienti. siamo tutti coinvolti in uno stimolante percorso di crescita formazione e miglioramento dell’organizzazione proprio per poter realizzare “sogni per chi ha il sale nel sangue” come recita il nostro purpose aziendale.

Con questi presupposti, durante la seconda parte del 2020, forti dei risultati che stavamo raggiungendo proprio grazie all’impegno sui punti esposti sopra e fiduciosi nei segnali interessanti per la prossima stagione, abbiamo messo mano a uno straordinario restyling del Foran 19 una barca che soddisfa i gusti di tutti i clienti dal diportista, al pescatore sportivo, professionista, alla famiglia che vuole farsi la gita domenicale.

Una barca con dna sportivo e famigliare e un designer artigianale interamente italiano.

Il Foran 19 nella sua prima versione (2015) si inserisce nel target di utenti che cercano il “cofano veneziano”. Nel 2020 abbiamo sentito l’esigenza di ripensarlo per aumentarne la ricercatezza nell’estetica e nella funzionalità. Ma non da soli! abbiamo coinvolto nel progetto di restlying anche i clienti già fidelizzati al brand Ceccherini e rendendoli parte attiva del nuovo layout contribuendo con importanti spunti grazie proprio alla loro esperienza nautica.

E’ nata così una barca che mantiene le sue altissime performance in termini di carena con una coperta totalmente rinnovata realizzata con forme e geometrie ricercate e contemporanee con ampi spazi interni che sempre più il mercato di oggi richiede.

Andrea Ceccherini attuale titolare dell’azienda, insieme al papà Mario e alla moglie Paola, spiega che in questo progetto è stato messo in atto un attento studio di progettazione in termini di creatività, mano d’opera pregiata dell’intero team di collaboratori del brand Ceccherini.

In termini estetici e tecnici, la nuova versione del Foran 19, spiega Zen Gianbattista – costruttore nautico della gamma Ceccherini – si presenta con linee innovative e curve slanciate difficili da trovare in barche delle sue stesse dimensioni, la poppa ha un ampio giardinetto, la scaletta di risalita che quando aperta dona un facile accesso diretto in mare e quando è chiusa risulta parte integrante del piano di calpestio evitando incidenti in barca. Sempre a poppa si trova una panca che funge da seduta con ampio gavone e comparto serbatoio carburante il tutto confezionato con tappezzeria artigianale ed elegante.

Nella postazione di comando troviamo una seduta comoda e spaziosa per il pilota e per chi siede al suo fianco resa confortevole dal cuscino e lo schienale abbattibile di guida sempre realizzato dalla sarta presente nel team Ceccherini con materiale trapuntato e la stessa seduta funge anche da ampio gavone.

La plancia di comando è stata resa sportiva, funzionale e intuitiva grazie ad uno studio personalizzato sul campo e al bicolore che contrasta il bianco della struttura con il nero della finitura del cruscotto.

Nella parte tecnica si è dato ampio spazio a rinforzare notevolmente la struttura sostituendo le parti in legno del precedente modello con materiali compositi, si è intervenuti fortificando anche la parte strutturale del ragno e si è integrata la barca con un controstampo che dona un’alta finitura e robustezza. al primo modello commissionato dal cliente, come optional è stata realizzata la vasca del vivo e con la prerogativa di lasciare ampi spazi abitabili all’interno dell’imbarcazione essa è stata realizzata integrata nel pavimento e grazie a un brevetto studiato dai tecnici di casa Ceccherini il ricircolo dell’acqua avviene direttamente dal mare senza l’utilizzo di pompe elettriche.

Il primo esemplare del 2020 è stato consegnato ad un cliente che si è affidato alla qualità del brand Ceccherini e all’innovativo e potente fuoribordo #Suzuki DF 40 A, motore contenuto in termini di pesi e ingombri, 4 valvole per cilindro, il motore è un tre cilindri in linea con doppio albero a camme in testa dotato del sistema Lean Burn System, iniezione elettronica multi-point sequenziale, sistema di avviamento Easy Start e la catena di distribuzione a bagno d’olio auto-registrante con tenditore idraulico, che si traduce per il cliente in nessuna necessità di manutenzione periodica.

Per gli amanti dei numeri, durante le prove l’imbarcazione motorizzata Suzuki Df 40 A (senza patente) ha raggiunto la massima velocità di 31.7 nodi con un consumo di 10lt/h. 

Caratteristiche tecniche del Foran 19:

Lunghezza:5.70 mt

Larghezza: 1.90 mt

Peso a secco 460 kg

Persone max trasportabili:6

Omologazione CE: cat. C

Potenza massima installabile 115cv